Crea sito

Pandemia

Spread the love

Si dice che stiamo uscendo da questo periodo di crisi che ci ha colpiti tutti indistintamente. Non è proprio così, perchè come ci ripetono in continuazione, il virus è ancora presene tra noi e, almeno per un bel pezzo, ci dovremo convivere.
Devo  dire che personalmente (e dico personalmente) ritengo il lavoro fatti fin qui dal Presidente del Consiglio Giuseppe Conte, svolto sufficientemente  bene. Certo, di problemi ce ne sono stati e cene sono tanti, primo fra tutti il fatto che molti dei soldi promessi a braccia allargate non sono arrivati. Devo dire che questo non è colpa del PdConsiglio, ma della burocrazia che si è venuta a depositare sui meccanismi dello Stato come il calcare nella lavatrice. Certo che si poteva pensare di snellire le procedure prima di destinare gli aiuti alle famiglie ed alle imprese, ma vi rendete conto dei problemi che ha dovuto affrontare il governo ? Innanzitutto una pandemia provocata da un virus totalmente nuovo e sconosciuto, che quindi non si sapeva nè cosa era, nè come colpiva, nè come si sviluppava  nel corpo del malato ecc. Quindi i primi tentativi di lotta al virus sono stati fatti forse con un po’ di superficialità, ma Conte è un avvocato e non un virologo. Quindi sull’argomento ha dovuto basarsi sui suggerimenti dei cosiddetti ‘esperti’. Purtroppo, anche se qualcuno ne dubita, anche i virologi sono essere umani e quindi se ne senti tre avrai tre risposte più o meno diverse. L’unica alternativa è quella di fare una media delle risposte ottenute  e scegliere il comportamento da ordinare. E devo dire che di esperti intorno al governo ce ne sono tanti. Troppi, forse. Inoltre il governo ha dovuto combattere con due nemici acerrimi: i governatori delle regioni e le opposizioni. Non credo sia stato facile dare disposizioni allo Stato e vedere che ogni regione decide di infischiarsene e fare di testa propria. Sarebbe facile in uno Stato non democratico, ma non da noi. Inoltre, visto che il nostro Paese da qualche anno in qua è costantemente in campagna elettorale, ogni mossa del governo veniva (e viene) controbattuta dalle opposizioni nel modo più becero possibile. Ritengo, comunque, che questo comportamento sia controproducente per loro. 

Devo dire che ci sono due cose, principalmente, che mi danno un po’ fastidio. Una di esse è  che, almeno secondo la televisione, il più grande problema che ha l’Italia adesso non è, come si potrebbe supporre la mancanza di sostentamento per molte famiglie, ma il fatto se potremo o meno andare al mare.
La seconda è sul termine. Parlare di ‘distanziamento sociale’ dà l’idea  di un allontanamento delle varie classi sociali. Secondo me il termine corretto p ‘distanziamento fisico’ che rende molto meglio l”idea.

Apri chat